giovedì 29 ottobre 2015

Qui comincia l'avventura del Signor Bonaventura...


Salve a tutti, se siete approdati a questo articolo è probabile che sappiate chi sono. Nel caso, mi tocca presentarmi. Tranquilli, vi propino la biografia essenziale: sino a oggi non ho fatto nulla se non leggere, leggere, leggere. Ogni tanto, ma molto raramente, mi capita di mettere in fila qualche parola e alcune hanno avuto la fortuna di essere pubblicate, ma questo è un dettaglio poco interessante.

Perché ho oltrepassato le colonne d'Ercole della lettura e mi sono spinto nell'oceano dei Blog? Per anni ho inquinato il web spargendo i miei articoli sulle testate online, ora è giunto il momento di avere uno spazio tutto mio, un tetto sopra la testa per vaneggiare sulle mie passioni. Il mio intento è quello di fissare le mie impressioni su romanzi, fumetti, film e musica (meglio se Rock). Questo spazio è libero dai contenuti quali: politica, pallone, polemiche e pattume.

E in futuro non verranno tollerati.

Perché Un dollaro e cinquanta? È il titolo di un mio racconto a cui tengo molto e che un giorno, forse, pubblicherò tra un post e l'altro. Talvolta incrocerete lo pseudonimo William Munny Writer, beh sono io e non è un caso. Quando tormento le mie dita sulla tastiera per dare una forma alle mie storie, mi sento un po' come il vecchio pistolero interpretato dal divino Clint ne Gli spietati... quindi siete avvisati!

Al momento sto lavorando per rendere presentabile la mia casetta virtuale, quindi perdonate l'aspetto orribile e l'irregolarità dei contenuti, presto le cose miglioreranno!

Grazie a tutti.

Mirko.
Posta un commento